Skip to content
0
Your cart is empty. Go to Shop
Menu
0
Your cart is empty. Go to Shop
sped gratuita

Quando l’Ucraina invase l’Iraq

Le mani del Pentagono sulla storia

(0 customer reviews)

Prezzo:

Descrizione

Descrizione

Paradosso Ucraino: invasioni, responsabilità internazionali e manipolazioni militari

Il testo analizza il paradosso dell’Ucraina, che oggi denuncia l’invasione russa invocando la legge internazionale, nonostante in passato abbia partecipato come invasore in Iraq e nel Kosovo. Descrive come le azioni dell’Ucraina siano ignorate dagli occidentali per favorire il consenso alla guerra con la Russia, ma non dimenticate da altri contesti mondiali. Attraverso prove documentali e analisi critica, chiarisce come il Pentagono abbia influenzato la politica estera ucraina e sia riuscito a coinvolgerla nell’invasione dell’Iraq. L’autore attribuisce la responsabilità di tali eventi all’emergere di un quarto potere militare nell’Occidente post-seconda guerra mondiale, che ha generato instabilità globale per soddisfare i propri interessi.

Con questo libro scoprirai:

  • Il contraddittorio ruolo dell’Ucraina come invasore in passato e come nazione invasa in seguito.
  • Dettagli sul coinvolgimento dell’Ucraina in conflitti internazionali come in Iraq e Kosovo.
  • La complessità delle relazioni internazionali e i giochi di potere dietro le decisioni politiche.
  • L’influenza del Pentagono nella politica estera ucraina e le implicazioni di ciò.
  • L’esposizione di una teoria riguardante una supposta classe armata occidentale e il suo impatto sulla stabilità geopolitica.

Domande cruciali a cui il libro Quando l’Ucraina invase l’Iraq risponde:

  • Come l’Ucraina naviga tra il ruolo di invasore passato e l’essere invasa nel contesto attuale?
  • Quali sono le implicazioni del coinvolgimento dell’Ucraina in conflitti come quello in Iraq e nel Kosovo?
  • Qual è il ruolo del Pentagono nella politica estera ucraina e come ha influenzato le decisioni del paese?
  • Quali sono le teorie proposte dall’autore riguardo alla presunta classe armata occidentale e al suo impatto sul panorama geopolitico globale?

Questo libro è dedicato a:

  • Accademici e studiosi di politica internazionale e relazioni internazionali interessati alla geopolitica globale e alle dinamiche dei conflitti.
  • Attivisti per i diritti umani e la pace che cercano di comprendere le complessità delle relazioni internazionali e degli interventi militari.
  • Persone coinvolte nel settore della difesa e della sicurezza internazionale che desiderano approfondire le politiche e gli interessi coinvolti nei conflitti.
  • Lettori interessati alla storia contemporanea e alle implicazioni politiche delle azioni militari statali.
  • Coloro che vogliono esplorare le implicazioni di potenziali influenze militari nascoste sulla politica estera di uno stato.

Contenuti chiave di Quando l’Ucraina invase l’Iraq:

Il libro esplora il cambiamento di ruolo dell’Ucraina, che da invasore in conflitti come in Iraq e nel Kosovo, si trova ora a denunciare l’invasione russa invocando la legge internazionale. Rivela le azioni poco note dell’Ucraina in passato, spesso ignorate dall’opinione pubblica occidentale, e analizza il coinvolgimento del Pentagono nella politica estera ucraina. L’autore ipotizza l’esistenza di una presunta “classe armata occidentale” che avrebbe contribuito all’instabilità geopolitica.

Informazioni Libro

Potrebbero interessarti

Recensioni

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Potrebbero interessarti

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna al negozio