Skip to content
0
Your cart is empty. Go to Shop
Menu
0
Your cart is empty. Go to Shop
sped gratuita

L’Altra Storia d’Italia – 1802-1947

Una prospettiva alternativa sulla storia politica e sociale d’Italia dal 1802 al 1947

(0 customer reviews)

Prezzo:

Il prodotto non è attualmente in magazzino e non è disponibile.

Descrizione

Descrizione

La storia d’Italia, un caso complesso

La storia d’Italia è complessa, in quanto il nostro Paese è, geograficamente, al centro del Mediterraneo e, di conseguenza, è geopoliticamente rilevante quale confine naturale tra Africa, Europa dell’est, e quindi Asia, Medio Oriente e nord Europa. Per questa ragione tutta geografica, quindi geopolitica, l’Italia è sempre stata controllata da chi ha avuto, ed ha, mire di dominio sul Mar Mediterraneo.
Con questa prospettiva geostrategica, è evidente che un’élite ha plasmato e continua a plasmare la vera storia d’Italia. Dal 1802, anno dell’insediamento di re Vittorio Emanuele I di Savoia, fino al 2022, ci sono interi capitoli della nostra storia ufficiale che dovrebbero essere riscritti. In questo primo volume Lamberto Rimondini  l’autore, esplora gli avvenimenti storici compresi tra il 1802 e il 1947, attingendo a documenti declassificati e inediti, fonti spesso trascurate dalla narrazione ufficiale, e interviste. Analizzando gli eventi da un’ottica alternativa, l’autore dimostra come un’élite, attraverso individui infiltrati nelle istituzioni e sostenuta dai media che controlla, abbia plasmato la vera storia d’Italia.

Contenuti chiave di Altra Storia d’Italia:

  • Geopolitica del Mediterraneo
  • Ruolo dell’élite nella politica italiana dal 1808 al 1947
  • Critica della narrazione ufficiale

Domande cruciali a cui il libro Altra Storia d’Italia risponde:

  • Chi ha sostenuto e finanziato il processo di unificazione italiana?
  • Quali sono stati i responsabili del reclutamento delle migliaia di uomini che, sotto la guida di Garibaldi, hanno contribuito alla caduta del Regno di Napoli?
  • Per quale motivo è stato smantellato il Regno delle Due Sicilie?
  • Chi ha esercitato il controllo finanziario e politico sul Regno d’Italia? · Chi ha promosso e finanziato l’ascesa del fascismo?
  • Quali sono stati i mandanti dietro l’assassinio dell’Onorevole Giacomo Matteotti? · Chi ha preso la decisione di eliminare Mussolini?
  • Chi ha finanziato la Resistenza in Italia durante la Seconda Guerra Mondiale?
  • Qual è stata la motivazione di Lucky Luciano nel collaborare con gli Alleati durante lo sbarco in Sicilia nel 1943?
  • Chi è emerso vincitore dal referendum del 1946?
  • Vi sono allegati segreti al trattato di pace di Parigi del 1947?

Con questo libro scoprirai:

  • Le complesse dinamiche geopolitiche che hanno plasmato la storia d’Italia.
  • I dettagli poco conosciuti sul processo di unificazione italiana e i suoi protagonisti.
  • La verità dietro eventi storici cruciali, come l’assassinio di Giacomo Matteotti e la morte di Mussolini.
  • Il ruolo finanziario e politico delle élite nel Regno d’Italia e durante il periodo fascista.
  • L’influenza degli attori internazionali, come Lucky Luciano, nella storia italiana durante la Seconda Guerra Mondiale.
  • La questione dei referendum e dei trattati di pace che hanno segnato importanti cambiamenti nel panorama politico italiano.

Questo libro è dedicato a:

  • Storici e appassionati di storia interessati a una prospettiva alternativa sulla storia politica e sociale dell’Italia.
  • Coloro che desiderano approfondire le dinamiche geopolitiche che hanno plasmato il percorso storico del paese.
  • Appassionati di storia contemporanea desiderosi di esplorare eventi chiave e decisioni politiche che hanno influenzato il corso degli eventi in Italia.
  • Studenti di relazioni internazionali interessati ai rapporti geopolitici dell’Italia nel contesto mediterraneo e globale.
  • Chiunque sia curioso di esaminare i meccanismi di potere e influenza nella società moderna attraverso l’analisi di infiltrazioni nelle istituzioni e il controllo dei media.

Le recensioni di L’Altra Storia D’Italia

«Il libro che il lettore stringe tra le mani è uno di quelli che non fanno pace con il mondo. È un testo che un tempo, prima che Il Capitale divorasse anche la Critica, si sarebbe detto “Critico”: lo è a partire dalla dedica, che si rivolge, in sostanza, a quanti sentono che anche nel tempo dell’end of history qualcosa, dopo tutto, continua a mancare.
Rimondini fa sua la nota riflessione marxiana, secondo cui la storia è sempre storia di lotte di classe: storia degli interessi delle élites dominanti, che li impongono, non di rado con metodi niente affatto idilliaci, all’intera società.
Il sistema mediatico – ha ragione Rimondini – è, nel suo complesso, l’articolato dispositivo fintamente polifonico che deve sempre di nuovo ribadire il punto di vista dei dominanti, facendo sì che esso possa imporsi anche ai dominati e assumere lo statuto di punto di vista generale.
Nuotando contro le onde della storia, come avrebbe detto Nietzsche, il nostro autore prova a ricostruire la conflittualità tra dominanti e dominati – ora aperta, ora latente – lungo il piano del suo sviluppo storico, nei suoi momenti fondamentali e nelle sue figure principali».
Diego FUSARO

«Uno degli aspetti più tragici del nostro rapporto con il mondo è la dimensione totalizzante assunta dal capitalismo: i padroni del vapore fanno quello che vogliono e, grazie al controllo dei media, raccontano quello che vogliono. Le guerre scatenate per soffocare gli Stati ricchi di materie prime vengono così giustificate ipocrita-mente con gli alibi sempre efficaci della libertà, della difesa della democrazia, della religione, della pace minacciata, della nostra civiltà, del nostro stile di vita.
“Toglietevi gli occhiali bifocali e rivoltate anche le pietre!” – ci dice in estrema sintesi Lamberto Rimondini. Questo, almeno, è il messaggio principale che mi sembra si possa estrapolare da questo suo libro così freddo e così passionale. Togliamoci anche noi gli occhiali bifocali, e guardiamo con i nostri occhi cosa c’è sotto i sassi. Forse sotto i sassi ci sono i lombrichi e non i tesori».
Carlo D’ADAMO

L’ALTRA STORIA D’ITALIA CONTINUA

Informazioni Libro

Prima edizione: Novembre 2022

Potrebbero interessarti

Recensioni

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Potrebbero interessarti

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna al negozio