Skip to content

Salute e Alimentazione

ieri, oggi e domani

Menu

Intervista ai F.lli Di Massimo, autori di “Sane abitudini per invecchiare bene”

Invecchiare in salute è un diritto fondamentale, ma anche un dovere verso se stessi e gli altri”: è quanto sostengono i fratelli Maurizio e Sandro Di Massimo, autori del libro “Sane abitudini per invecchiare bene”.

La Natura ci offre tantissime possibilità per favorire il rallentamento dell’invecchiamento restando in salute e i Di Massimo ne descrivono alcuni tra i più importanti: l’esercizio fisico, la dieta, la fitoterapia, lo yoga, la gestione dell’attività psico-emozionale e molto altro ancora. La lista può sembrare fin troppo lunga ma in realtà si tratta di adottare uno stile di vita che, senza particolari sforzi, permette tutto questo in modo semplice e, quasi, automatico.

Ce lo confermano gli stessi autori:

Oggi si attribuisce molta importanza alle dinamiche dell’invecchiamento umano, qual è la vostra opinione in tal senso?

Intervista ai F.lli Di Massimo, autori di "Sane abitudini per invecchiare bene"

Il processo di invecchiamento è frutto della convergenza di numerosi fattori, tra cui la genetica, lo stile di vita e le influenze ambientali. Pertanto questo fenomeno naturale che accompagna l’esistenza di ogni singolo essere umano, deve essere letto e interpretato in una prospettiva sistemica. Questi scenari possono essere modificati con azioni indirizzate a rallentare il processo di invecchiamento e a promuovere uno stato di salute e di benessere psicofisico.

Quali sono i benefici che avete potuto constatare nella vostra esperienza professionale utilizzando erbe e rimedi naturali?

Una corretta alimentazione rappresenta uno strumento fondamentale per mantenersi in salute, soprattutto per quanto riguarda l’efficienza metabolica e i processi di riparazione e rigenerazione cellulare. A tavola è necessario aumentare il consumo di alimenti vegetali (frutta, verdura, legumi e cereali integrali, ricchi di fibre e fitonutrienti), provenienti da coltivazioni biologiche, e ridurre il più possibile l’assunzione di carboidrati raffinati, zuccheri, grassi saturi e prodotti di origine animale (soprattutto insaccati e carne rossa).

GUARDA IL WEBINAR CON GLI AUTORI

Ultime uscite

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna al negozio