Skip to content
0
Your cart is empty. Go to Shop
Fiore della Vita

ieri, oggi e domani

La Fisica dell’Infinito

Prezzo:

8,90

Svuota

Informazioni

Prima edizione: Dicembre 2014

Descrizione

Descrizione

David Bohm è stato senz’altro il più coraggioso dei fisici teorici del nostro tempo, l’unico tra essi ad avere elaborato un modello in grado di spiegare i paradossi della meccanica quantistica, la fisica che descrive il mondo subatomico. Opponendosi alla cosiddetta “interpretazione probabilistica” della teoria quantistica classica, secondo la quale la traiettoria delle particelle elementari non può essere determinata, egli scopre che esse obbediscono in realtà all’azione di quello che lui definisce come “potenziale quantico”, una specie di campo di informazione che guida la traiettoria delle particelle allo stesso modo in cui un radar guida una nave in porto, e le mette in comunicazione tra loro in maniera istantanea.

In questo libro viene descritta tutta l’evoluzione del pensiero di David Bohm, che partendo dal concetto di potenziale quantico, lo porterà a sviluppare un modello di più vasta portata in grado di descrivere l’universo intero nel suo essere e nel suo divenire.

Si passa dunque dal concetto fisico-matematico di potenziale quantico a concetti più filosofici come quello che Bohm chiama “ordine implicato”, quell’ordine nascosto risiedente in una realtà multidimensionale molto vicina alla coscienza, in grado di guidare il corso dell’esistenza nel nostro mondo fatto di materia, energia, spazio e tempo. Si mostra come l’attitudine di Bohm – crescente nel corso della sua vita – a comprendere bene la vastità dei concetti che stanno alla base della vera struttura della realtà, l’avesse portato a passare dal metodo classicamente quantitativo della fisica ad un metodo qualitativo più simile ad una filosofia.

Questo approccio, che si basa su una comprensione profonda dei problemi, lo porterà a fornire un quadro cosmologico di ampio respiro, dove la vera struttura della realtà non può essere conoscibile frammentando l’universo in tanti pezzi molto piccoli, ma solo trovandone quel principio che li unisce in una sola totalità indivisibile, allo stesso modo in cui i frammenti di una pellicola su cui è impresso un ologramma presentano ciascuno lo stesso disegno olografico della pellicola intera. Si mostra come l’unitarietà che Bohm cercava nella realtà non riguardasse solo gli oggetti: su un piano superiore che trascende la realtà ordinaria, la mente e la materia sono indissolubilmente legate.

Contenuti del libro

Il libro ripercorre l’evoluzione della vita e della psicologia di questo scienziato-filosofo, presentando di pari passo l’evoluzione, anche sofferta, del suo pensiero, mostrando come egli avesse capito che per poter percepire la realtà nella sua globalità fosse necessario trasformare anche il nostro modo di pensare in maniera tale che il pensatore e il pensiero stesso, così come l’osservatore e l’oggetto osservato, non sono più disgiunti.

  • Vengono descritte in dettaglio tutte le metafore e le analogie più importanti che Bohm utilizzò per visualizzare concetti complessi, come ad esempio l’ordine implicato che soggiace alla nostra realtà.
  • Viene ricordato il tentativo di Bohm di costruire un modello matematico che gli permetta di rappresentare formalmente e rigorosamente tutti i concetti apparentemente filosofici che lui aveva sviluppato fino ad allora, un lavoro di immane portata che purtroppo rimase incompiuto lasciando così un compito gravoso ma importantissimo a tutti i fisici teorici che sarebbero venuti dopo di lui.
  • Vengono infine ricordate tutte le ricerche che vengono svolte ai giorni nostri in maniera interdisciplinare che sembrano confermare alcuni aspetti fondamentali della fisica-filosofia di Bohm, e che sembrano tutte convergere su un modello di realtà dove mente e materia convivono all’interno di un immenso ologramma dinamico, di cui il nostro stesso cervello è un modello in miniatura.

Chi è David Bohm

David Bohm è riconosciuto come una delle menti più originali e profonde del XX secolo; scienziato e filosofo, le sue scoperte e riflessioni hanno influenzato in maniera decisiva la fisica contemporanea.

Una delle principali scoperte di Bohm è il “potenziale quantico”, quell’invisibile parametro della fisica in grado di guidare tutta l’esistenza, dalle parti- celle elementari agli organismi complessi, e che gli ha consentito la formulazione di una versione completamente nuova e nondimeno rigorosa della meccanica quantistica.

L’intento di Bohm era quello di trovare un ordine e una finalità dove apparentemente, secondo la teoria fisica classica, c’era solo caos, casualità o, al massimo, probabilità. Il potenziale quantico ha portato Bohm a sviluppare una teoria di più ampio respiro, quella del cosiddetto “ordine implicato”, nell’ambito della quale tutto ciò che esiste materialmente ha un suo corrispettivo in ciò che esiste spiritualmente.

L’universo di Bohm, partendo dalla fisica dell’infinitamente piccolo, si risolve in una cosmologia del tutto nuova in cui mente e materia convivono in sintonia.

Questo libro è una storia di coraggio all’interno del mondo della fisica e al contempo un mini-trattato, sia scientifico che filosofico, di grande interesse per chiunque si ponga domande sull’intima struttura della realtà.

Recensioni

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Bohm -Ebook”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I LIBRI CON LE MIGLIORI RECENSIONI